24 gennaio – Flavio Insinna

LA MACCHINA DELLA FELICITA’

Vittorio è un uomo solo, dal cuore indurito, perseguitato dagli incubi e da un’insonnia perenne. Ha storie occasionali, è abitudinario. Il martedì, la sua serata di libertà, si concede un film al cinema, scegliendo sempre una pellicola di scarso successo. Alla cassa del cinema c’è Laura, bella e provata dalla vita, ironica e sognatrice, desiderosa di partire e ricominciare. Fra i due scocca una scintilla. Tra sentimenti, passioni e colpi di scena si arriva al finale inaspettato, di una storia ricca di umanità.